Descrizione immagine

Diagnosi Spalla

In presenza di dolore alla spalla è opportuno
rivolgersi a un medico che porrà la diagnosi in base al racconto del paziente,
all'esame obiettivo e prescrivendo alcuni esami strumentali da svolgere.

 

La presenza di fattori di rischio e l'età può deporre a favore di questa
patologia, ma si dovrà anche valutare la presenza del dolore alla
pressione
, la mobilità della spalla e bisogna fare
eseguire al paziente determinati movimenti, atti a mettere in evidenza la
sindrome della cuffia dei rotatori (periartrite).

La manovra di Jobe permette di verificare l'integrità del
tendine del muscolo sopraspinato e consiste nel far abdurre e flettere di circa
30° ed intrarotare massimamente il braccio, da questa posizione il movimento di
abduzione contro resistenza risulta impossibile in caso di lesione al tendine
sopraspinato.

 

Per una completa valutazione delle condizioni della spalla è necessario il
ricorso ad alcuni esami strumentali, in particolare all'ecografia ed
eventualmente alla risonanza
magnetica
.

 

La radiografia
(RX) consente di individuare la presenza di eventuali calcificazioni, ma molte
volte può risultare negativa.

L'ecografia e, in maniera più precisa, la risonanza magnetica (RM) possono
individuare i tendini della cuffia dei rotatori infiammati o
lesionati
.

Descrizione immagine